Monthly Archives: "novembre 2016"

di Ilaria Severini “Il modo migliore per fare buona propaganda è non far mai apparire che si sta facendo propaganda” – Richard Crossman Con la caduta del Muro di Berlino si è decretato un inappellabile giudizio: l’Occidente capitalista e democratico era dalla parte della ragione; l’Oriente comunista e totalitario da quella del torto. Si può arrivare ad affermare, quindi, che durante la lotta che si è tenuta tra il 1947 e il 1989 si sono visti contrapporsi il Bene e il Male. Il Bene aveva il diritto e dovere diLeggi l’articolo
di Nikka Mastrangelo I nostri corpi e il nostro viso sono segnati dal tempo che passa, riflettono la nostra età, o meglio il nostro vissuto. La scienza ci insegna, infatti, che ciò che siamo è la summa delle informazioni contenute nel nostro DNA e dell’interazione dei nostri geni con l”ambiente”. Premessa indispensabile per fare qualsiasi tipo di ragionamento e osservazione circa l’età è quella che riguarda la definizione e la distinzione tra età cronologica e biologica. Cosa si intende per età cronologica o anagrafica? L’età cronologica comprende l’arco di tempoLeggi l’articolo
di Ilaria Severini “La civiltà di un popolo si misura dalle sue carceri” (Voltaire) I primi anni settanta vedono la nascita di numerosi dibattiti in merito alla questione carceraria sfociati in diversi interventi legislativi, alternando momenti di innovazione ad altri di regressione, determinati da periodi più o meno difficili della storia della Repubblica. Il momento di evoluzione della normativa carceraria è rappresentato dall’emanazione della riforma dell’ordinamento penitenziario, varata con la legge n. 354 del 26 luglio 1975. Con la nuova normativa, viene superato il concetto di pena come espiazione, scompareLeggi l’articolo
di Diego Scarabelli “La mafia è un mostro marino dal corpo della balena e dalla malvagità del pescecane” Mar. Magg. Paolo Bordonaro  Nel 2012 stavo intraprendendo un dottorato sulla criminalità organizzata presso lo University College London (UCL). Anche se il suo focus erano i primi anni successivi all’Unità d’Italia, la documentazione da me consultata spaziava su un arco temporale molto più vasto. Volevo infatti ricostruire alcuni alberi genealogici di mafiosi e, contemporaneamente, comprendere se alcuni membri delle istituzioni avessero modificato nel tempo le loro opinioni su cosa fosse la mafiaLeggi l’articolo
Crim. Int. Una legge che rivoluziona totalmente il peso delle responsabilità a carico di quanti uccidono sulla strada dopo aver commesso alcune violazioni gravi, prime fra tutte gli abusi di alcol e droga. Il 2 marzo 2016 il Senato ha definitivamente approvato la legge sull’Omicidio Stradale, data che segna il riconoscimento di una dignità ad una vittima vera, che viene uccisa in mezzo alla strada, dignità che le veniva negata, prima della suddetta data, due volte: la prima, nella strada, in mezzo al rumore del traffico, la seconda, nel silenzioLeggi l’articolo
Crim. Int. Differentemente dal passato, in  cui le organizzazioni criminali si servivano del cosiddetto sistema di Money Laundering, il classico riciclaggio di danaro sporco, le organizzazioni terroristiche di oggi, Isil compreso, preferiscono adottare una nuova forma di finanziamento: il Money Dirting che consiste nell’utilizzo di capitali puliti movimentati sul mercato e successivamente indirizzati a favore di organizzazioni legate alle cellule operative nella guerra del terrore. Il finanziamento al terrorismo islamista e non islamico – come spesso erroneamente viene definito – rappresenta un problema divenuto focale in seguito alla data dell’11Leggi l’articolo

Data del post novembre 4, 2016- In Criminologia

La Psicologia Investigativa

“Il tipo di crimine, il comportamento espresso durante l’aggressione, la scelta della vittima, tutto ci racconta della storia personale del reo. Ogni persona nel suo divenire, costruisce, interpreta e racconta una storia, ogni persona è la sua storia”. (Veglia, 1999) La Psicologia Investigativa è un’area relativamente nuova della Psicologia Giuridica che tenta di introdurre dei canoni di scientificità e sistematizzazione tecnica in un ambito, quello dell’indagine giudiziaria, per anni dominato da approcci soggettivi ed idiosincratici, benché spesso operativamente efficaci. Possono essere individuate alcune aree significative in cui opera tale disciplina:Leggi l’articolo
Crim. Int. Nella lotta di contrasto alle forme di finanziamento del terrorismo di matrice islamica, le Forze di Intelligence e le Forze di Polizia si trovano a dover fare i conti con le difficoltà che emergono inevitabilmente sul piano giuridico a causa dell’asimmetria esistente fra i vari Paesi e che, comprensibilmente, si traduce nella scarsa trasparenza dei sistemi di costituzione delle società e soprattutto nella non sempre completa tracciabilità dei flussi finanziari. Contrastare il terrorismo internazionale vuol dire anche individuare e bloccare le fonti finanziarie delle cellule terroristiche. Da ormaiLeggi l’articolo

Data del post novembre 4, 2016- In Criminalistica

Tanatologia

Crim. Int. Thanatos, figlio dell’Erebo e della Notte, era il dio greco che personificava la morte. La tanatologia (dal greco thanatos – “morte” e logos – “studio”) studia le modificazioni che si verificano nell’organismo nel passaggio tra la vita e la morte e le alterazioni chimico-fisiche e morfologiche del cadavere con riferimento ai singoli fattori in grado di influenzarne l’evoluzione. La diagnosi di morte, ovvero, la reale causa della morte, ha rilevanti finalità giuridiche e cliniche. I segni della morte, considerati facendo riferimento al tempo, possono distinguersi in: immediati (cessazioneLeggi l’articolo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi